La metropolitana

“Mi piace guardare le persone. A volte prendo la metropolitana tutto il giorno e le guardo e le ascolto. Voglio solo capire chi sono e cosa vogliono e dove stanno andando.”

Ray Bradbury

Novembre 2009, Manhattan, NYC: passaggio in metropolitana.

All’età di tredici, quattordici anni mi mettevo alla finestra del mio quarto piano, osservavo le persone passare sotto la mia strada in bicicletta. Mi immaginavo le loro vite, le loro emozioni, le loro storie personali, quel mare di interiorità che ognuno di noi ha. E tutta quell’immensità di verità nascoste mi lasciava senza fiato.

Annunci

2 pensieri su “La metropolitana

  1. Lo trovo meraviglioso!!!! Anche io faccio lo stesso!! Vorrei essere trasparente ed entrare a volte anche nei pensieri… Un nascondiglio perfetto nella vita a volte troppo pesante da vivere in carne ed ossa. È perdersi in un certo senso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...