L’onda più alta

IMG_4536

Il saliscendi di Porto ci ha spezzato le gambine. Ci svegliamo doloranti. Facciamo colazione, una spesa per il pranzo e ci rimettiamo sulla strada accompagnati da M80 che ci sforna in sequenza Lou ReedSusan Vega e Prince, direzione Santarem, “capitale del gotico”.

Continua a leggere

La cidade invicta

IMG_4480

A Porto gabbiani e cani fanno un accordo per svegliarci presto. Mi alzo per portare la macchina in un parcheggio vicino al nostro alloggio, perché in strada può rimanere un massimo di due ore al giorno. Il posteggiatore di Invicta (nome del parcheggio ed epiteto associato alla città per le gesta eroiche dei sui abitanti contro gli invasori che tentarono di occuparla) è stranamente preoccupato: non sa dove mettere la mia macchina, fra le decine di posti liberi. Gli lascio le chiavi.

Continua a leggere

Porto 

IMG_4479

Continua a leggere

La valle del Douro

IMG_4447

Ci svegliamo nella nostra camera spaziosa e con vista (tangenziale) verso le 9.00. La doccia è terapeutica. Facciamo check out e andiamo a visitare il Puente Romano a sud della città. Partiamo e facciamo colazione nell’area  di sosta a Las Cantinas, con croissant e napolitana mentre ci dirigiamo alla volta della valle del Douro, la più vecchia regione vitivinicola della storia, ascoltando Pino D’Angiò trasmesso Melodia FM.
Continua a leggere

2000 anno di vino

  

Losanna

20140420-113504.jpg