All inclusive o pellegrino?

“Chi ha bisogno di più di una valigia è un turista, non un viaggiatore.
”
     

Ira Levin

             

È sempre difficile fare distinzioni nette, ma possiamo identificare due grandi strategie o modalità, riferite al viaggio: chi cerca lontano da casa le caratteristiche e lo stile di vita di tutti giorni e chi desidera conoscere quelli degli altri. Io credo che dentro ognuno di noi convivano entrambe, in proporzioni diverse. A tutti fa piacere soddisfare determinati bisogni nello stesso modo in cui sono soddisfatti a casa propria, così come a molti può far piacere conoscere le abitudini e le usanze degli altri. È come una lunga scala di grigi agli estremi della quale troviamo il bianco e il nero: da una parte i turisti che si portano tutta la casa in vacanza e alloggiano per tutto il tempo in un villaggio con all inclusive e cucina italiana, e, dall’altra parte, l’esploratore dell’Artico con cani, slitta e un piccolo zaino. Io preferisco l’avventura anche se devo ammettere che i miei villaggi turistici me li  sono fatti e gustati. 

E tu, lettore, preferisci comodità, piaceri e abitudini conosciute o l’ignoto?

Ho fotografato questa lumaca lungo il cammino di Santiago nel 2016, mentre camminavo trasportando uno zaino di 7 kg che rappresentava la mia casa, perché mi sono sentito vicino a lei.

                 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...