La #viadeglidei: gli sguardi

IMG_2788

“Mi sono trovato a camminare in un mare di fango sotto una pioggia fine e ho pensato, caspita, devi essere matto come dicono, altrimenti perché continueresti a camminare in questo fango?”

– Charles Bukowski –

Oltre sessanta chilometri a piedi in tre giorni, percorsi lungo la Via degli Dei, da Castel dell’Alpi (variazione sul programma causa inconveniente) a Fiesole.

In questa pagina gli sguardi catturati dalla fotocamera (purtroppo causa mal tempo, solo della terza giornata).

Primo giorno della #viadeglidei

Non lasciare tracce che il vento non possa cancellare, non adagiarti sui passi compiuti, non lasciarti trattenere, divaga per altri sentieri, rimettiti  in cammino per cercare ancora.

– Bruce Chatwin –

    

Partiamo alle 7.28, con i canonici 5 minuti di ritardo, sulla tratta Ferrara-Bologna. Durante il viaggio dissertiamo di pianoforti e clavicembali. Arriviamo alle 8.17 a Bologna e ci dirigiamo verso l’autostazione. Primo inghippo (che vi ho raccontato nel post “Con TPer #tiperdi“).
Continua a leggere