Strasburgo mon amour

IMG_9652_Fotor

Con una precisione ormai svizzera, alle 10.00 siamo in macchina pronti a partire. Abbandoniamo Reims, lo champagne e tutte le colline ricoperte dalle vigne per trasferirci a Strasburgo. Maciniamo 350 km in poco più di 3 ore e mezza, con due pause. Alle 13,45 parcheggiamo la macchina sul marciapiede dell’Iris Hotel Petit France, ai bordi del Reno, per scaricare i bagagli.

Continua a leggere